ALEXANDER POPE IL RICCIOLO RAPITO PDF

I contenuti a cui allude Pope si dimostreranno seri solo in senso ironico. Qui gli spiriti che si occupano di Belinda sembrano imitare gli dei della tradizione greca e romana, che a volte sono buoni e a volte cattivi, ma sempre coinvolti in vicende terrene. Lo schema fa anche uso di altre antiche gerarchie e sistemi di ordine. Ariel spiega che gli spiriti delle donne, quando muoiono, ritornano al loro primo elemento.

Author:Mazurisar Yozshujinn
Country:Angola
Language:English (Spanish)
Genre:Marketing
Published (Last):11 February 2018
Pages:452
PDF File Size:7.87 Mb
ePub File Size:3.28 Mb
ISBN:450-6-14656-816-6
Downloads:95631
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Maujas



Narra, o dea! Belinda ancor premeva il piumoso guanciale, il Silfo suo custode prolungava il dolce riposo. Aveva, lui, chiamato al silenzioso letto il sogno mattutino sospeso sul suo capo. Sempre ci crederanno le belle e gli innocenti. Sappi ancora. Allora frivole idee affollano la vacua mente; mentre Pari e Duchi, e il maestoso seguito appaiono, e Giarrettiere, Stelle e Corone, e con dolce voce, Vostra Grazia lusinga il loro orecchio.

Spesso quando il mondo immagina smarrimenti di donna i Silfi per misteriosi labirinti le conducono, entro il vertiginoso cerchio esse avanzano, una vecchia impudenza con una nuova espellono. Quando Florio parla, quale vergine resisterebbe, se il cortese Damone non le stringesse la mano? Leggerezza i fallaci mortali la chiamano, oh ciechi innanzi al Vero! Ma il cielo non rivela cosa, come, dove: ammonita dal Silfo, o pia vergine, in guardia!

Fu allora Belinda! E ora, svelata, la toletta si mostra, argentei vasi in misterioso ordine disposti. Prima, in bianca veste, la ninfa intenta adora a capo scoperto, i numi della cosmetica.

Belle ninfe e giovani benvestiti le splendevano attorno, ma bgni occhio era fisso su lei sola. Elegante scioltezza, e dolcezza senza orgoglio, ne nascondono i difetti, se difetti nascondono le BelIes: se in sorte le toccano errori femminili, guardala in volto, li oblierai tutti. Questa ninfa, per la rovina degli uomini, c oltivava due riccioli, graziosamente penduli sul dietro in boccoli uguali, e ben cospiravano per ornare con lucenti anella il levigato eburneo collo.

Amore in questi labirinti i suoi schiavi inserra, e cuori potenti sono tenuti con sottili catene. Ivi deposte erano tre giarrettiere, un guanto scompagnato; e i trofei tutti dei passati amori. Piane fluiscono le onde, gli zefiri scherzano gentili, Belinda sorrideva, e tutto il mondo era in festa. Eccetto il Silfo.

Altri sulla terra la razza umana reggono, vigilano sugli eventi e tutte le azioni guidano: ai loro capi compete la cura delle nazioni, e di proteggere con armi divine il trono britannico.

CANTO III Vicino a quei prati sempre di fiori incoronati, dove il Tamigi orgogliosamente vigila le alte torri, sorge una struttura di maestosa forma, 0che dalla confinante Hampton prende nome. Qui gli statisti britanni spesso decidono la caduta di tiranni stranieri, e di ninfe in patria; qui tu, grande Anna! Tabacchiera e ventaglio riempiono le pause del cicaleccio, con canti, risa, occhiate e tutto il resto. Ora Belinda, che desiderio di fama adesca, brama lo scontro con i due avventurosi cavalieri, in singolar tenzone a Ombre tentar la sorte; e il petto gonfia per conquiste ancora da fare.

Primo Spadiglio, signore invincibile! Il Fante ribelle che osa attaccare il suo principe, diventa la giusta vittima della collera reale.

Fin qui i due eserciti a Belinda cedono; al Barone ora il Fato lascia il campo. Fiori, Quadri, Cuori, in gran disordine si vedono, con turbe promiscue ricoprono il verde pianoro. Il Fante di Quadri tenta le sue ingannevoli arti, e vince oh vergognoso caso! E ora come spesso in casi disperati , da una buona mossa dipende il fato comune. La ninfa esultante riempie di grida il cielo, le rispondono i muri, i boschi, e i lunghi canali.

Oh sciocchi mortali! Ah cessa impetuoso giovane! Il Pari ora spalanca la lucente forfex, per serrare il ricciolo; ora la ricongiunge, per tagliare. Quel che il tempo risparmia, finisce il ferro, e i monumenti, come gli uomini, soggiacciono al Fato! Quale meraviglia allora, bella ninfa! Veloce sulle ali cenerine vola lo Gnomo, e tra il fumo giunse alla cupa dimora.

Due ancelle attendono al trono: simili in grado, ma diverse assai nella figura e nel volto. Ma oh! Una borsa meravigliosa tra le mani serra, simile a quella dove un tempo Ulisse tenne i venti; qui raccoglie la forza dei polmoni femminili, sospiri, singhiozzi, passioni e la guerra delle lingue.

Poi riempie una fiala con svenevoli paure, molli tristezze, struggenti affanni e lagrime fluenti. Lo Gnomo rallegrandosi prende i doni, spiega le ali nere, e lentamente riascende al giorno. O infelice vergine! Oh dei! Onore non voglia! Alla malora! Ma Umbriele, odioso Gnomo! Poi mirate! Oh, mille volte felice sarei stata, se mai questi occhi avessero visto Hampton Court! Pur non sono io la prima vergine ingannata, per amor delle corti destinata a molti affanni.

Oh fossi rimasta a dir le mie preghiere in casa! Era questo che i presagi mattutini sembrava dicessero; tre volte dalla mano tremante cadde la scatola dei nei; la vacillante porcellana si scosse senza vento, inoltre, Poli stava muto, e Shock era proprio scortese!

Guardate i miseri resti di questa chioma distrutta! Le mie mani strapperanno quanto anche la tua rapina serba questi, in due neri riccioli ammaestrati a scindersi, un tempo davano nuove bellezze al niveo collo. Il ricciolo gemello se ne sta ora sgraziato, solo, e nel destino del suo compagno prevede il proprio; liscio pende, esige le fatali forbici; e tenta, ancora una volta, le mani tue sacrileghe. Oh, se accontentato ti fossi, crudele!

E credimi, cara! O ninfa crudele! Rendi il ricciolo! Qui gli intelletti degli eroi sono tenuti in ponderosi vasi, e quelli dei Beaux in tabacchiere e astucci. Allora cessa, splendida ninfa! Non tutte le ciocche, vanto della bella chioma, attireranno tanta invidia quanto il boccolo perso. Related Papers.

AL AKHDARI PDF

Il ricciolo rapito di Alexander Pope: traduzione

.

KREHBIEL PIVOTAL POLITICS PDF

Il riccio rapito

.

01NET 777 PDF

Il ricciolo rapito

.

BLACK IS OK ADORJAN PDF

Rìcciolo rapito, Il-

.

Related Articles